fbpx

Smalto per unghie come lo scelgo?

Indice dell' Articolo...

smalti per unghie
unghie smalti

Smalto per unghie

Lo smalto per unghie è tra i cosmetici di più antica invenzione. Fedele alleato di donne nobili e potenti, come Cleopatra. In passato veniva usato un filo di henne per colorare le unghie. Oggi, invece, nei negozi è possibile reperire una vasta selezione di smalti e scegliere in base a formulazione, finish e colore.

I prodotti indispensabili per una perfetta manicure


Acquistare uno smalto di buona qualità è sicuramente uno degli step decisivi per riuscire a ottenere una manicure impeccabile e duratura. A dispetto di quanto si possa immaginare, lo smalto da solo non è sufficiente. Nel tuo kit occorre che siano presenti almeno questi quattro prodotti.

  • Lima per unghie: si tratta di un accessorio indispensabile per accorciare e modellare le unghie secondo i tuoi gusti. Il mercato delle limette offre diverse opzioni. Per quanto attiene la forma, puoi scegliere tra dritta o a boomerang. Per ciò che attiene i materiali, puoi scegliere tra cartone, vetro e metallo. Le lime a boomerang sono ottime per trattare le unghie naturali, ma sopratutto per rimuovere la ricostruzione in gel. Quelle dritte, invece, sono meno efficaci con la ricostruzione, ma le più facili da utilizzare con le unghie naturali senza rischiare di danneggiarle. Sebbene quelle in cartone siano più economiche, le più consigliate sono quelle in vetro e metallo. Queste, infatti, possono essere comodamente lavate e disinfettate. Inoltre, può farti comodo scegliere una lima che abbia un lato a grana grossa e uno a grana fine. In questo modo hai sempre con te la lima adatta ad ogni tipo di esigenza.
  • Olio per cuticole: si tratta di una lozione emolliente specificatamente destinata ad idratare le cuticole. L’utilizzo di un olio o di un qualsiasi unguento idratante è indispensabile per ammorbidire la pelle intorno all’unghia. Il suo utilizzo facilita la rimozione della pelle morta e ridona elasticità alla pelle intorno all’unghia, favorendone la crescita.
  • Base coat: potresti confonderlo con uno smalto trasparente, ma si tratta di tutt’altro che questo. Come puoi facilmente intuire dal nome, si tratta di una base per lo smalto. Oggi esistono numerosi base coat in commercio, che assolvono alle funzioni più diverse. Nella maggioranza dei casi la base facilita l’applicazione dello smalto, migliorandone la stesura e assicurando un prolungamento della durata. In altri casi, invece, assolvono anche una funzione curativa, proteggendo l’unghia dalle tossine dello smalto affinché cresca forte e sana.
  • Top coat: si tratta dell’ultimo strato della manicure. Applicata sia la base, che lo smalto, l’ultimo strato è quello riservato al top coat, la cui funzione è proprio quella di proteggere lo smalto. Se il mercato delle basi è vasto, quello dei top coat lo è ancora di più. Il più comune tra tutti è quello trasparente, che puoi trovare sia in versione tradizionale che in gel, perfetto se vuoi sigillare lo smalto già applicato e donargli un finish lucido. Esistono però tante altre versioni (ad asciugatura rapida, opacizzanti, con glitter, con foglie d’oro) grazie alle quali puoi donare un effetto particolare alla tua nail art.

Tipi di smalto per unghie


Per scegliere lo smalto più indicato alle tue esigenze occorre che tu conosca anche le differenze tra i diversi tipi di smalto in termini di consistenzafinish durevolezza. Queste sono le tre variabili fondamentali da tenere in considerazione nella scelta di uno smalto.

  • Smalto tradizionale: si tratta del tipo di smalto più facile da reperire, né troppo liquido, né troppo denso. Disponibile sia con finish opaco, che lucido. Se abbinato a un buon top coat la sua durata può estendersi anche di parecchi giorni.
  • Smalti ad asciugatura rapida: si tratta di smalti tradizionali, ma ciò che li distingue dagli altri sono proprio i tempi di asciugatura. Normalmente bastano circa sessanta secondi perché lo smalto sia asciutto. Questi sono la scelta ideale se sei di fretta, ma non sono particolarmente longevi.
  • Smalto ad acqua: è una tipologia la cui composizione è sostanzialmente priva di agenti chimici. Ciò lo rende particolarmente indicato se soffri di unghie fragili o se per motivi di salute (gravidanza o allergie) non puoi utilizzare quelli tradizionali. La formula degli smalti ad acqua è quella più liquida tra le tipologie presenti sul mercato.
  • Smalti ad olio: si tratta di una formula di recente invenzione. La caratteristica principale di questi smalti è di avere tra i primi ingredienti proprio l’olio. Ciò rende la formula di questi smalti meno aggressiva sulle unghie rispetto alle tipologie più comuni. La consistenza è più densa di quelli tradizionali o ad acqua, facilitando di molto la stesura, anche per le più inesperte.
  • Smalti in gel: è una tipologia che ha cominciato a spopolare, sopratutto negli ultimi anni. Si tratta di smalti dalla consistenza molto densa e corposa. La caratteristica principale è l’estrema durevolezza. Anche senza l’ausilio di base o top coat, comunque consigliati, gli smalti in gel riescono a resistere anche sette giorni senza sbeccarsi. Un ulteriore vantaggio è il finish estremamente lucido e la facilità di rimozione (è sufficiente un comune solvente).
  • Smalti semipermanenti: si tratta della tipologia di smalto più resistente in assoluto, seconda solo alla ricostruzione in gel. Gli smalti semipermanenti sono densi e corposi e una volta stesi possiedono un finish altamente riflettente. La loro particolare consistenza dona all’unghia un effetto leggermente bombato. Si tratta di una tipologia di smalto fotoindurente, il che significa che è necessario l’ausilio di una lampada a raggi UV perché possa asciugarsi.

I migliori smalti per unghie che ho provato su Amazon.it


Trovare lo smalto migliore è, ovviamente, connesso alle tue esigenze e preferenze. Fatta questa premessa, se cerchi tra prodotti di alta qualità difficilmente potrai restare scontenta.

amazon primeL’OPI Nail Lacquer è uno degli smalti più utilizzati al mondo. Amato tanto dalle donne comuni, quanto dagli estetisti.

È disponibile in una vastissima selezione di colori, dai nude ai fluo. Sebbene rientri nella categoria degli smalti tradizionali, ti bastano poche passate per ottenere sin da subito un colore pieno e intenso. Ciascuna boccetta contiene ben 15ml di prodotto (una tra le più abbondanti sul mercato). Inoltre, è dotato del comodo applicatore prowide-brush che facilita la stesura dello smalto.

L' Oreal PAris Lo smalto ad olio L’Oréal Paris Color Riche è stato uno dei primi della sua categoria. La consistenza è densa,

ma fluida. Il pennello piatto e largo consente di stendere il colore su tutta l’unghia in non più di due passate. Il colore è pieno sin dalla prima passata. Gli smalti L’Oréal Paris Color Riche sono dotati ciascuno di una diversa profumazione (sempre molto delicata), che richiama quella del rossetto della linea Color Riche a cui sono abbinati.

maybelline newyork Il Maybelline Color Show 60 seconds appartiene alla categoria degli smalti ad asciugatura rapida.

Puoi scegliere tra tantissimi colori, dai più neutri ai più sgargianti. Ha una consistenza abbastanza liquida, per questo necessita qualche passata per ottenere un colore perfettamente omogeneo. L’asciugatura avviene in non più di un minuto e mezzo. L’ideale per poter smaltare le unghie ed essere pronta a uscire in meno di cinque minuti

 Essie Gel Couture Lo smalto Gel Couture di Essie è uno dei migliori smalti in gel che puoi acquistare. Nella graziosa boccetta è contenuto uno smalto molto denso. Il colore è pieno sin dalla prima passata. Il pennello largo ti consente di stendere in una sola volta il colore su tutta l’unghia, senza mai lasciare striature. Si tratta di uno smalto estremamente longevo, capace di durare anche due settimane in abbinamento con il suo top coat. Anche quando sarà giunto il momento di rimuoverlo, non vedrai mai le antiestetiche crepe tipiche di altri smalti della stessa categoria. Inoltre, non è fotoindurente, ciò significa che non è necessario l’ausilio di alcuna lampada UV per l’asciugatura.

CND ShellecLo smalto semipermanente CND di Shellac è uno dei più utilizzati della sua categoria, soprattutto dalle onicotecniche. Acquistando questo smalto ti garantirai una manicure dall’aspetto professionale per oltre due settimane. La selezione colori è molto ampia. Il colore si stende uniformemente sin dalla prima passata, benché sia dotato del classico pennello sottile. Come tutti gli smalti semipermanenti, anche questo è fotoindurente, affinché tu possa farlo asciugare è necessario possedere anche una lampada UV.

Articoli da leggere…

I più letti...

makeup

TINTE PER SOPRACCIGLIA

La colorazione delle sopracciglia è importante poiché mette in risalto lo sguardo, e nel contempo permette con un tempo di esposizione brevissimo di definire una

perizomi

perizomi

Il perizoma è considerato il capo femminile più sexy, utile da portare sotto i pantaloni stretti e praticamente invisibile. Le sue origini sono davvero molto