fbpx

Indice dell' Articolo...

Il perizoma è considerato il capo femminile più sexy, utile da portare sotto i pantaloni stretti e praticamente invisibile. Le sue origini sono davvero molto antiche, addirittura il perizoma nasce come un indumento maschile.

Il perizoma e la sua storia

Indumento sensuale e intramontabile, il perizoma è un accessorio del guardaroba intimo femminile immancabile.
Dal momento che questo capo non lascia spazio all’immaginazione, risulta abbastanza difficile pensare che un tempo alcune donne lo potessero indossare con disinvoltura.

Infatti, il perizoma non era stato assolutamente ideato per il genere femminile, piuttosto, questo nasce come accessorio con lo scopo di coprire e difendere le parti intime maschili durante i combattimenti e nella vita di tutti i giorni.

Un primo indizio risale al periodo miceneo e minoico (seconda metà del 1500 a.C.).

A testimonianza di questo sono stati rinvenuti vasi in terracotta che rappresentano i greci con indosso il perizoma.
Solo nel 1900 con l’invenzione della minigonna e l’emancipazione della donna negli anni 60 e 70,

il perizoma entra a far parte del guardaroba intimo femminile, e diventa ben presto un accessorio sensuale non più utilizzato dagli uomini.
Il perizoma è un capo intimo molto apprezzato dalle donne e dagli uomini proprio perché nell’immaginario collettivo è considerato un vero e proprio simbolo di sensualità, acquistabile ormai in tutti i negozi di intimo.

Perizoma

Il perizoma esiste sia in versione femminile che in quella maschile.
E’ conosciuto per la sua particolarità; sul retro, infatti, assume una forma triangolare che non lascia nulla all’immaginazione.

Al contrario del tanga, con il quale viene solitamente confuso, il perizoma è più coprente, in quanto il primo ha solo una strisciolina di tessuto che tiene divisi i due glutei.

Tipologie di perizoma

Proprio perché spesso accade che il perizoma venga confuso con il tanga o anche con la brasiliana, è importante capire bene quali siano le differenze tra di loro:

  • il perizoma classico, nella sua forma nota a tutti è riconoscibile perché la parte anteriore risulta completamente coperta ed il retro realizzato con un filo di stoffa di uno spessore di circa 2,5 cm;
  • il tanga è una mutanda sottile molto simile allo slip ma più sgambata sia davanti che nella parte posteriore;
  • la brasiliana è il giusto compromesso tra uno slip e un perizoma in quanto è costituito nella parte posteriore da una sottile striscia di tessuto che scompare completamente all’interno delle natiche.

L’intimo da indossare


Alcune donne sono titubanti quando devono scegliere la tipologia di intimo da indossare, soprattutto quando si parla di perizoma. L’aspetto fisico, la vestibilità, la comodità sono tutti fattori che vanno ad influenzare le loro scelte.

Eppure moltissime donne, quando iniziano ad indossare il perizoma, difficilmente, poi, riescono a farne a meno per la sua comodità e funzionalità; è molto importante la disinvoltura nell’indossarlo ed essere sicuri del proprio corpo.
Tra i miti da sfatare, riguardanti il perizoma, vi è quello relativo all’igiene. C’è chi sostiene, infatti, che indossare biancheria intima come il perizoma possa aumentare il rischio di contrarre malattie. Ma, in realtà, una corretta igiene quotidiana assieme all’abitudine di indossare il perizoma a giorni alterni riduce notevolmente questa possibilità.

Tessuti dei perizomi più trendy

Proprio per l’alta possibilità di contrarre irritazioni o ulteriori disturbi a causa dell’utilizzo costante del perizoma, questi indumenti vengono realizzati impiegando materiali versatili e non dannosi. Tra questi troviamo il poliestere, la poliammide o l’elastane o ancora il lattice, la seta, il cotone ed il tulle.
Tra le varianti di colori più ambite vi è il nero ed il classico color carne, assolutamente invisibile.
Se ci si vuole, invece, sbizzarrire un pò di più si può optare per modelli realizzati in pizzo o in seta di varie colorazioni.
Oltre alla varietà di colori e materiali vi sono diverse tipologie di perizoma, tra cui, ad esempio il Thong (termine inglese) che vuol dire letteralmente cinturino. La forma del cordoncino alla zona dei glutei distingue il modello T-back e il Delta-Back.
Alcuni perizomi possono essere semi foderati in tinta unita, elasticizzati o ancora trasparenti.

Perizoma uomo

Come sopra evidenziato, il perizoma è un indumento che nasce come accessorio prettamente maschile che però nel 900 inizia a perdere il suo significato agonistico, in quanto utilizzato per le competizioni sportive, per assumere quello sensuale legato al mondo femminile. Nonostante questo, ad oggi, non vi è un’alternativa ergonomica più sicura e funzionale del perizoma per un uomo, che è possibile rinvenire sul mercato in diverse tipologie quali: il thong bulge che letteralmente tradotto sta a significare “perizoma con sporgenza” o ancora il Thong 3D.

I body perizoma: un capo unisex per donna e uomo

In Europa è certamente molto diffusa la moda del body perizoma. Questo tipo di perizoma viene spesso utilizzato per il mare o per praticare diversi sport sia da parte degli uomini che delle donne e può essere preferito al classico perizoma. Gli uomini lo utilizzano soprattutto nello sport come la danza e, infatti, in molti casi i ballerini si esibiscono proprio con il body perizoma. Questi possono essere molto sgambati e addirittura lasciare la parte laterale del corpo completamente scoperta oppure, come la versione chiamata One Side Thong, lasciare, al contrario, totalmente scoperto il petto, grazie alla presenza di particolari incroci ai lati dell’inguine.

Perizoma lussuoso

Come ogni cosa anche il perizoma può arrivare ad avere un valore davvero elevato. Infatti alcuni tipi realizzati in raso e seta sono molto pregiati e possono raggiungere prezzi davvero alti, in considerazione della loro importante manifattura. Scegliere materiali ipoallergenici, tessuti preziosi e pizzi esclusivi può davvero fare la differenza e aiutare a prevenire il rischio di danneggiare la propria salute.

Perizoma prezioso

Una versione sicuramente più particolare e anche davvero lussuosa è la moda di realizzare perizomi preziosi con gioielli, quali Le perle, i cristalli Swarovski che donano eleganza ed unicità al perizoma. Sono infinite le possibilità a disposizione, adatte ad ogni occasione.

Volersi bene

Non è sempre facile per una donna indossare il perizoma perchè questo spesso genera insicurezza. Per volersi bene è opportuno seguire determinate attenzioni, sicchè il perizoma possa realizzarsi come un modo per esprimere la propria sensualità ed essere più sicure di se stesse.
Anche per l’intimo, dunque, è importante seguire un galateo:

1) è importante essere a proprio agio quando si indossa un capo così particolare, quindi occorre scegliere il modello che maggiormente si addice al proprio corpo e che non crei disagi o insicurezze;

2) optare sempre per completini, ovvero, abbinare sempre il reggiseno e la mutanda;

3) se la coppa del reggiseno è particolare, non bisogna esagerare con la parte inferiore, che al contrario dovrà essere semplice.

I colori di perizoma che hanno un senso

Ad ogni occasione può essere abbinato il suo colore. Sotto i vestiti trasparenti viene abbinato un perizoma nude; il bianco è sempre una garanzia, se abbinato correttamente al reggiseno; il nero è simbolo intramontabile di classe ed eleganza; infine, il perizoma rosso ricorda le feste come il capodanno, il San Valentino o il Natale. I colori chiari risaltano maggiormente le pelli scure e, al contrario, i colori scuri si adattano perfettamente a pelli chiare. Se si è abbronzati anche i colori più accesi sono ammessi. Addio, infine, ai perizomi usurati dal tempo.

Articoli da Leggere..

I più letti...

makeup

TINTE PER SOPRACCIGLIA

La colorazione delle sopracciglia è importante poiché mette in risalto lo sguardo, e nel contempo permette con un tempo di esposizione brevissimo di definire una

perizomi

perizomi

Il perizoma è considerato il capo femminile più sexy, utile da portare sotto i pantaloni stretti e praticamente invisibile. Le sue origini sono davvero molto