fbpx

ombretto: Tutorial come si applica step by step

Indice dell' Articolo...


Da sempre, la corretta applicazione dell’ombretto è oggetto di svariate controversie. Gli occhi di ogni donna si differenziano per forma e colore, cosicché alcune tonalità esaltano lo sguardo rendendolo più intenso, magnetico e luminoso mentre altre ne minimizzano la bellezza naturale.

Una buona stesura può migliorare il risultato finale, per cui che tu sia un’esperta di make-up o alle prime armi, eccoti una guida completa per applicare alla perfezione l’ombretto in pochi e semplicissimi passaggi.

Come si Applica l’ OMBRETTO

La forma degli occhi


Prima di cominciare, dovremmo soffermarci su alcuni concetti basilari. Ogni viso ha una sua particolarità. Tuttavia, nell’ambito del beauty sono state individuate alcune caratteristiche comuni riguardanti la forma degli occhi:

Orientale o monolid: appartengono a questa categoria gli occhi caratterizzati dalla mono-palpebra, non interrotta dalla piega. Questa particolarità ha il suo fascino e ha permesso a svariate star del cinema di sfondare nel settore.

All’insù o a farfalla: per definire la forma basta tracciare una linea immaginaria orizzontale che taglia tutta la pupilla. Se la parte finale è posizionata più in alto rispetto all’angolo interno, allora non ti potrai assolutamente sbagliare. Questa particolare conformazione consente di avere uno sguardo intenso in maniera del tutto naturale, senza dover necessariamente forzare i lineamenti con il make-up occhi.

All’ingù: a differenza del caso precedente, la parte finale dell’occhio si trova più in basso rispetto all’angolo interno, per cui necessita di una correzione con il trucco. Ciò però non deve assolutamente demoralizzarti. Lo sguardo languido tipico delle donne del calibro di Marilyn Monroe è a tratti affascinante e per certi versi anche smaliziato.

Gli strumenti adatti


Definita la forma dell’occhio, devi procurarti tutti gli strumenti necessari per applicare alla perfezione l’ombretto e realizzare un make-up impeccabile. Nella scelta dei pennelli trucco, attieniti a due importanti caratteristiche: la forma e la morbidezza delle setole. Puoi riconoscerne la buona qualità semplicemente passandole con delicatezza sulla mano oppure sul viso. Fai attenzione a non acquistare dei pennelli dalle setole troppo morbide, perché renderebbero difficile il corretto dosaggio dell’ombretto. Per quanto riguarda invece la forma, non dovranno mai mancare:

Pennelli a lingua di gatto. Dalle setole dense e piatte consentono di prelevare l’ombretto e di applicarlo. Le tonalità risultano più intense e sature perché i pigmenti vengono ben trattenuti senza che si disperdano.

Pennelli da sfumatura. Sono da preferire quelli piccoli con la punta tondeggiante, dalla forma simile ad una goccia, in quanto consentono di sfumare con precisione l’ombretto mantenendo un maggiore controllo sul colore. I pennelli dalle setole angolate sono ideali per creare la sfumatura a V. Poggiandoli sull’attaccatura delle ciglia, infatti, definiscono con esattezza i contorni senza rischiare di commettere errori. I pennelli a penna sono perfetti per occhi piccoli oppure con poca palpebra. Sono più precisi e consentono di sfumare l’ombretto in maniera più decisa. I pennelli a setole piatte, invece, servono ad applicare l’ombretto sull’arco sopracciliare e sulla rima inferiore dell’occhio.

Beauty routine per avere un trucco perfetto


Per creare un buon make-up ricorda che non basta solo usare i prodotti giusti e di qualità. È necessario prenderti cura della pelle quotidianamente. Mantienila ben detersa, struccati ogni sera ponendo attenzione alle aree sensibili degli occhi. Non strofinare le palpebre per evitare di irritarle e per non danneggiare le ciglia. Idrata il viso con una buona crema ed applica una maschera purificante una o due volte a settimana. Preparando la pelle adeguatamente, otterrai un ottimo make-up viso e soprattutto occhi.

Regole per applicare l’ombretto


L’ombretto nelle sue tante varietà svolge importanti funzioni, non limitandosi solo a dare colore al volto. Ricorda che:

i colori scuri danno profondità e vanno applicati nell’angolo esterno e lungo la piega dell’occhio;

i colori chiari accentuano ed evidenziano, per cui vanno stesi sotto l’arcata sopracciliare, sulla palpebra mobile e nell’angolo interno dell’occhio.

Sulla base di questi due semplici concetti, puoi ottenere risultati straordinari ingrandendo, distanziando ed allungando all’occorrenza la forma degli occhi. Per cui, ecco come agire su quelle principali:

Occhi piccoli. Intensifica ed allarga lo sguardo applicando un ombretto chiaro sulla palpebra superiore, uno leggermente più scuro sulla piega della palpebra mobile e sfuma verso l’esterno. Per ottenere delle ottime sfumature vige la regola di utilizzare tonalità della stessa famiglia di colore (rosa e viola, blu chiaro e blu scuro, grigio e nero, bronzo e marrone), in quanto garantiscono un risultato più naturale.

Occhi grandi. Qualora volessi correggere la forma dei tuoi occhi e rimpicciolirla, ti basterà procedere stendendo un ombretto chiaro sulla palpebra superiore, uno più scuro lungo l’attaccatura delle ciglia e sulla piega dell’occhio guidando il colore verso l’esterno.

Occhi tondi. Per allungare lo sguardo applica un ombretto chiaro sotto l’arcata sopracciliare ed una tonalità più scura invece sulla palpebra superiore. Sfuma verso l’esterno.

Occhi infossati. Per ridurre i segni della stanchezza, applica sulla palpebra superiore e mobile un ombretto più chiaro.

Occhi ravvicinati. Per distanziarli stendi un ombretto più chiaro partendo dalla metà interna della palpebra superiore ed allunga verso l’esterno.

Occhi distanziati. Crea un gioco di tonalità applicando un ombretto più scuro nell’incavo della palpebra.

Scelta dell’ombretto in base al colore degli occhi


Per la buona riuscita del trucco occhi, devi prestare attenzione alle tonalità che scegli. Per non incorrere in memorabili errori analizza il colore delle tue iridi e valuta di conseguenza. Ecco alcuni suggerimenti:

Occhi azzurri: gli ombretti sulle tonalità dell’arancio e del rosso li valorizzano al meglio.

Occhi verdi: anche in questo caso, gli ombretti con pigmenti tendenti al rosso sono ideali per dare luminosità allo sguardo. Sono perfetti sia per il trucco occhi giornaliero che serale.

Occhi castani. Esalta i tuoi occhi con ombretti sulle tonalità del marrone ma non troppo simile al colore dell’iride, oppure osa con il blu ed il viola.

Scegliere il finish dell’ombretto


Opaco, satinato, in crema o in stick? Il mondo degli ombretti è davvero complicato, specialmente per chi non è del mestiere ed è alle prime armi. Bisogna conoscere texture, finish e la giusta tecnica di applicazione per tutte le varie tipologie disponibili sul mercato. Vediamo di fare una breve panoramica per capirci qualcosa.

Ombretto satinato e metallizzato in polvere: contribuisce a dare luminosità allo sguardo ed in genere si applica sulla palpebra mobile.

Ombretto opaco: dà profondità.

Ombretto shimmer: i pigmenti assicurano un effetto tridimensionale.

Ombretto effetto bagnato-glossy: molto amato dagli stilisti, garantisce un trucco più rock ‘n’ roll, con un tocco glamour.

Ombretto in crema oppure matitone: applicato assieme alla polvere, ne intensifica il colore.

Come applicare perfettamente l’ombretto step by step


Dopo le dovute premesse veniamo al clou di questa guida. Ecco come applicare l’ombretto passo per passo e senza commettere errori:

– Prepara una buona base neutralizzando eventuali discromie, rossori, zone d’ombra oppure capillari in evidenza. Applica un primer e solo successivamente un correttore ed un ombretto chiaro, sia sulla palpebra mobile che su quella fissa. Scegli nuance neutre, preferibilmente sull’avorio, il rosa pallido oppure il beige.

– Utilizza un pennello dalla punta larga per applicare un ombretto chiaro, sfumandolo dall’interno dell’occhio fino all’esterno.

– Con un pennello dalla punta piatta e sottile, stendi l’ombretto scuro sulla palpebra mobile. Parti dall’esterno e sfuma verso l’interno.

– Attenzione alle sfumature. In questa fase, le due nuance (chiara e scura) si fondono tra loro dando un gradevole effetto di continuità. Per cui, scegliere i colori degli ombretti non significa creare un trucco occhi da pagliaccio! Aiutati con un pennello ed esegui dei movimenti delicati e a mezzaluna dall’interno verso l’esterno.

– Se preferisci dare più intensità al tuo sguardo, applica nell’incavo della palpebra un ombretto dalla tonalità intermedia ed aiutandoti con uno smudge brush sfuma con una mano leggera dall’interno verso l’esterno, insistendo lungo le ciglia e verso la coda. Se preferisci, puoi anche osare spingendoti non troppo oltre la fine del sopracciglio.

– Concludi allungando l’occhio verso l’esterno. In questo modo, otterrai uno sguardo molto più deciso ed intenso, con un interessante contrasto cromatico. Quindi, concentrati sulla parte esterna dell’occhio ed applica l’ombretto più scuro negli angoli esterni utilizzando un pennello di precisione con una punta ultra sottile. Disegna una linea a V rovesciata, a cono o a triangolo.

A questo punto concludi il tuo make-up occhi applicando il mascara. Ricorda di sporcare le ciglia dalle radici fino alle punte con movimenti a zig-zag. Per ottenere un migliore effetto volumizzante, oltre ai prodotti specifici, eccoti un trucchetto di cui non potrai più farne a meno: lascia asciugare il mascara per un minuto e successivamente procedi con una seconda o terza passata, in base al risultato che desideri ottenere.

Non dimenticare di perfezionare le sopracciglia. Ricorda che sono la cornice dello sguardo. Per cui dopo averne definito adeguatamente la forma adattandola al tuo viso, concludi il trucco occhi enfatizzandole e riordinandole con un pettinino apposito. Puoi utilizzare anche una matita della stessa tonalità delle tue sopracciglia, in modo da correggere eventuali spazi vuoti.

Applicare l’ombretto non è poi così difficile. Ci vuole pratica e calma. Con il tempo potrai ottenere anche effetti più particolari.

I più venduti su Amazon.it

ombrettoUCANBE Palette da Trucco Con 18 Ombretti Glitter e Matte Pigmentati a Lunga Durata
ombrettoWet ‘n’ Wild, Color Icon 10 Pan Palette, confezione con 10 ombretti, prodotto negli Usa, al 100% senza sfruttamento, prodotto vegano (etichetta in lingua italiana non garantita)
maxfactorMax Factor Nude Eyeshadow Palette, 8 Ombretti Modulabili a Lunga Durata, 01 Cappuccino
ombrettoMakeup Revolution Palette – Ombretto – Fortune Favours The Brave, 5 G
ombrettoBeauty Glazed 18 colori luccicanti opachi pigmento luccica trucco lucentezza diamante ombretto tavolozza trucco fumo nudo lucido lucentezza duratura ombretto cosmetici
ombrettoPalette Ombretti,Palette dell’ombretto 39 colori con glitter opachi Impermeabili a lunga durata Ombretti in polvere per ombretti a lunga durata Cosmetici per pallet

Articoli da Leggere…

I più letti...

makeup

TINTE PER SOPRACCIGLIA

La colorazione delle sopracciglia è importante poiché mette in risalto lo sguardo, e nel contempo permette con un tempo di esposizione brevissimo di definire una

perizomi

perizomi

Il perizoma è considerato il capo femminile più sexy, utile da portare sotto i pantaloni stretti e praticamente invisibile. Le sue origini sono davvero molto