fbpx

BIGODINI TERMICI

Indice dell' Articolo...

I nostri capelli sono un grande strumento di femminilità e seduzione, ed è per questo che la loro bellezza è importante. Ti chiederai come possiamo mantenerli sempre in ordine, voluminosi e ricci anche per diverse ragioni senza correre da parrucchiere?

Usando i bigodini:

  • Sono uno strumento semplice,
  • Conosciuti da sempre,
  • Temperature inferiori rispetto a un ferro arricciacapelli.

Sono ancora efficaci, soprattutto se scelti in una versione moderna: i bigodini termici.

I bigodini termici sono facili da usare e in poco tempo ti permettono di cambiare il tuo look:

I vantaggi:

  1. Ottengono una piega capace di durare a lungo
  2. Si riscaldano in pochi secondi
  3. Sono disponibili in tante dimensioni per addarsi a ogni tipo e lunghezza del capello

Gli svantaggi:

Le versioni troppo economiche potrebbero danneggiare seriamente i capelli

Per la mia esperienza personale la giusta fascia di prezzo va dai 20 a 100 Euro e oltre per prodotti professionali e accessoriati per ogni esigenza anche la più particolare.

COME SCEGLIERE I BIGODINI TERMICI

A oggi sul mercato possiamo trovare due tipologie di bigodini termici:

  • La prima I bigodini termici vengono immersi in acqua bollente per poter essere usati,
  • La seconda I bigodini vengono riscaldati elettricamente grazie alla loro base di appoggio; basta collegare la spina accendere e aspettare che la spia luminosa si accenda e sono pronti all’ uso.

Ecco gli elementi più importanti per la scelta dei bigodini termici:

DIMENSIONI

Usare Bigodini di diverse dimensioni favorisce un effetto più naturale e una piega sempre soddisfacente.

  • Diametro Piccolo: Creano ricci stretti e sono ottimi anche su capelli corti
  • Diametro Medio: Ottimi per ottenere capelli ondulati e voluminosi adattandosi al meglio per tagli di capelli medi
  • Diametro Grande: regalano ai capelli di qualsiasi lunghezza un movimento leggero

MATERIALI

La maggior parte dei bigodini termici in vendita sono fatti principalmente di due materiali:

  • IN TEFLON: un materiale antiaderente che non fa attorcigliare i capelli
  • IN CERAMICA: da preferire su capelli secchi o sfibrati per la sua proprietà di proteggere la struttura del capello dall’ aggressione delle alte temperature regalando una piega morbida

La maggior parte dei bigodini termici al loro interno hanno un’anima in cera per mantenere il calore più a lungo, non stressano i capelli e creano ricci più perfetti.

POTENZA

Per potenza si fa riferimento al contenitore dove li riponiamo per riscaldarli. Un bigodino termico è efficace in base alla sua potenza cioè dipende dal tempo necessario a portarlo alla temperatura desiderata. Pertanto durante l’acquisto valutare il tempo maggiore o minore per portarlo a temperatura che dipende dalla potenza della base fa la differenza. Nei migliori modelli in un paio di minuti i bigodini temici sono riscaldati e pronti all’ uso. Non si può sapere l’esatta temperatura, però più sono lasciati a riscaldare più sono caldi. Nell’ eventualità che risultano troppo caldi conviene aspettare un paio di minuti che si abbassano di temperatura prima dell’utilizzo.

PUNTO FREDDO

Solitamente i bigodini termici hanno un’ area dorata per evidenziare il punto che rimane costantemente a temperatura ambiente anche quando il bigodino è riscaldato al massimo. L’ area evidenziata in dorato o punto freddo del bigodino serve per il suo utilizzo senza guanti e senza il pericolo di scottarsi. E’ una importante caratteristica da tenere conto in fase di acquisto.

COME SI UTILIZZANO I BIGODINI TERMICI

C’ è una importante fase preliminare di cura dei capelli prima di utilizzare i bigodini termici.

Vediamo come procedere con la fase preliminare:

  1. Idratare i capelli con un olio apposito prima dello shampoo
  2. Lavare i capelli con shampoo
  3. Trattare i capelli con prodotti per lo styling a seconda del risultato che si vuole ottenere
  4. Asciugare completamente i capelli
  5. Spazzolare o pettinare con cura i capelli in modo da eliminare tutti i nodi
  6. Molta Attenzione alle punte perché alle alte temperature è la parte del capello più a rischio
  7. Come Ultimo passaggio da usare una spuma per il fissaggio

Ok ora procediamo all’ utilizzo dei bigodini termici (l’applicazione non è diversa dai bigodini classici):

  1. Riscaldare i Bigodini termici
  2. Dividere la chioma dei capelli in macrosezioni
  3. Prendere delle ciocche 4 0 5 cm
  4. Avvolgere le ciocche partendo dalle punte
  5. Arrotolare le ciocche al bigodino verso la base dei capelli

Usare la parte fredda dl bigodino per evitare di scottarsi e usare delle pinzette per fermare il tutto.

Perché la messa in piega non risulti in disordine usate delle mollette, ma l’ importante che le punte non scappino fuori o avranno una direzione diversa rispetto al ricciolo. Di solito quando acquistate nei bigodini migliori sono presenti nella confezione una serie di mollette.

Arrotolate tutte le ciocche fino all’ ultima e poi aspettate 20 o 30 minuti che i bigodini termici si raffreddano. Una volta che i bigodini sono completamente freddi potte procedere con la rimozione dei bigodini termici avendo cura di srotolare ciocca per ciocca con massima delicatezza fino alle punte.

Potete concludere e rifinire la capigliatura con le dita evitando pettine o spazzola per non rischiare di appiattire l’acconciatura, ed usando un po’ di lacca vi assicurate tenuta e durata.

Infine basta riporre nell’ apposita base i bigodini per riaverli in ordine e pronti all’ uso.

I più letti...

makeup

TINTE PER SOPRACCIGLIA

La colorazione delle sopracciglia è importante poiché mette in risalto lo sguardo, e nel contempo permette con un tempo di esposizione brevissimo di definire una

perizomi

perizomi

Il perizoma è considerato il capo femminile più sexy, utile da portare sotto i pantaloni stretti e praticamente invisibile. Le sue origini sono davvero molto